Cooperativa Scolastica SIMULCOOP

L'INIZIO

Il progetto “Simulcoop Cooperativa Scolastica” è al quarto anno di applicazione presso la nostra sede di Villafranca di Verona dell’IIS”Stefani-Bentegodi” di Isola della Scala.
Iniziato nell’anno scolastico 2018/19 come strumento applicativo di un più ampio progetto di ricerca contro la dispersione scolastica in Europa presentato e patrocinato dal Comune di Villafranca di Verona con la Coop. Progettomondo.Mlal di Verona. Il progetto “Below 10” iniziato sul nostro territorio nel 2016, dopo un percorso di indagine sulle possibili cause della dispersione scolastica, si è concentrato sulle iniziative di contrasto a questo tedioso fenomeno che non risparmia gli adolescenti della nostra comunità.
Abbiamo aderito al progetto della “Cooperativa Scolastica” per le affinità che questa forma di associazionismo ha con l’agricoltura e con i temi trattati nei programmi scolastici, in particolare Economia Agraria, delle nostre discipline.

LE FINALITÀ

Il progetto si svolge nella sede di Villafranca in collaborazione con la Cooperativa Hermete di Fumane, che collabora in progetti anloghi con circa 20 scuole secondarie di primo e secondo grado.
L’obiettivo generale del progetto è quella di valorizzare le competenze trasversali legate alla cultura del lavoro, rafforzando così tra gli adolescenti – in particolare tra quelli più svantaggiati - la motivazione all’apprendimento e al lavoro, quella che oggi viene definita Imprenditività.
Attraverso la realizzazione della Cooperativa scolastica i ragazzi possono far emergere le loro qualità e il loro spirito di iniziativa mettendo in evidenza le proprie capacità imprenditoriali e di gestione del gruppo.

  • È una didattica nuova, verso la quale la scuola si sta orientando sempre di più, che si apre al territorio e responsabilizza gli studenti attraverso scelte gestionali ed organizzative della Cooperativa. Scelte che, alla fine degli studi, saranno chiamati a fare nella quotidianità del loro lavoro.
  • È un modo nuovo di valutare gli studenti attraverso le competenze dimostrate sul campo oltre che alle conoscenze dimostrate in classe.

GLI ATTORI COINVOLTI E I RUOLI

    La Cooperativa costituita nella sede, produrrà oggetti in legno (portabottiglie, oggetti regalo, ecc.) destinate alla vendita, tramite un’attività produttiva coerente con il piano formativo della stessa scuola.

    Gli studenti delle classi terze, quarte e quinta, protagonisti della costituzione e del funzionamento della Cooperativa scolastica saranno affiancati da degli educatori, che aiuteranno gli studenti nel percorso di costituzione e di “take off” della Cooperativa, in un ruolo di facilitatori e non di leader.

    Gli insegnanti, daranno riconoscimento e valore, nei normali percorsi curricolari e “cross-curricolari”, all’apprendimento informale realizzatosi grazie alle Cooperativa attraverso la valutazione delle competenze.

    Gli educatori dei servizi socio-educativi dei comuni della zona 3/distretto 4 dell'ULSS 9, in accordo con gli assessorati alle Politiche Giovanili; con Vigasio quale comune capofila del progetto, progetteranno sinergie tra le attività della Cooperativa e le altre attività promosse nel territorio, anche al fine di supportare positivamente i ragazzi più a rischio.

    Gli amministratori locali osserveranno e valuteranno l’esperienza, insieme agli altri attori, per verificare se e come trasformare l’iniziativa – pilota in una politica diffusa nell’area di riferimento.

    PER SAPERNE DI PIÙ

    visita il sito https://giovanivr.it/simulcoop

    Pubblicata da CECILIA MELON