Giustificazione delle assenze su registro elettronico – istruzioni per i genitori

Come comunicato nella Com. del DS n. 4, da quest’anno non è più in uso il libretto cartaceo, ma viene adottata la funzionalità del registro elettronico “Libretto web”..........

Comunicazione del Dirigente Scolastico n. 6

 

Isola della Scala, 13 settembre 2022

 

Alla c.a. dei

  • Genitori e tutori legali

p.c.

 

  • Docenti
  • DSGA
  • didattica

 

 

Oggetto: Giustificazione delle assenze su registro elettronico – istruzioni per i genitori

 

Come comunicato nella Com. del DS n. 4, da quest’anno non è più in uso il libretto cartaceo, ma viene adottata la funzionalità del registro elettronico “Libretto web”.

I genitori quindi per giustificare le assenze e i ritardi, e per fare richiesta di uscita anticipata, accedono al registro con le proprie credenziali e seguono le istruzioni del tutorial allegato, consultabile anche al link https://docs.google.com/document/d/1-pLvxVyNd6Zgcsbs7_9A-eKfAJs8VrHRspMqe2S9GBc/edit?usp=sharing

Si ricorda che

  • I genitori sono gli unici responsabili dell’uso delle proprie credenziali;
  • I permessi di entrata e uscita devono essere chiesti entro il giorno precedente (salvo comprovate urgenze)
  • Il permesso di entrata è concesso fino alla terza ora (non si può entrare alla quarta), quello di uscita per massimo le ultime due ore dell’orario mattutino.
  • L’alunno/a minorenne, in caso di uscita anticipata, deve essere prelevato da un genitore (o da un maggiorenne munito di delega scritta con allegata fotocopia firmata della carta di identità del genitore delegante). All’uscita il genitore (o il delegato) firmano un apposito registro cartaceo. Ciò vale anche per le uscite durante la pausa tra orario mattutino e orario pomeridiano nelle sedi che durante la pausa trattengono gli studenti a scuola (Isola della Scala e Buttapietra).

 

Gli alunni in caso di ritardo breve (max 10 minuti) alla prima ora, sono ammessi in classe; la famiglia deve poi giustificare il ritardo breve, a meno che esso non sia dovuto a motivi di trasporto pubblico. Se il ritardo breve non dovuto al trasporto pubblico è abituale costituisce mancanza disciplinare che va annotata. Oltre i 10 minuti – salvo motivi di trasporto pubblico - l’alunno/a non è ammesso in classe e deve attendere l’inizio della seconda ora nell’atrio della sede (o dove indica il direttore di sede).  

 

 

                                                                         Il Dirigente Scolastico

                                                                            Prof. Francesco Rossignoli

Allegati
LIBRETTO WEB - tutorial GENITORI.pdf

Pubblicata da FRANCESCO ROSSIGNOLI